CONTEST VISIONI FUTURE 2024
Primi passi d’autore

Con l’obiettivo di aprire e rafforzare il dialogo tra le realtà formative del settore e dall’esigenza di creare un ponte verso il mercato e verso il futuro per i giovani talenti, nasce Visioni Future: un concorso rivolto alle studentesse e agli studenti delle scuole e accademie di cinema, aspiranti registe/i e autrici/autori. 

Il concorso è aperto a tutti coloro che abbiano realizzato un cortometraggio come registe/i, sia per un’esercitazione di un corso curricolare che come tesi di laurea o diploma finale.

Tra tutti i cortometraggi pervenuti, la giuria selezionerà 10 opere che saranno incluse nel programma ufficiale e presentate al pubblico del Festival, ma anche a un pubblico qualificato di professionisti del settore in occasione di un esclusivo workshop di 3 giorni a cura dell’Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni in collaborazione con Milano Film Network a cui le registe e i registi dei corti selezionati saranno invitati a partecipare e che si terrà nella settimana del B.A. Film Festival.

L’obiettivo del workshop è supportare i giovani talenti nel loro percorso verso l’avviamento professionale, fornendo strumenti e conoscenze indispensabili per emergere nel mondo del cinema e dell’audiovisivo.  Per questo motivo, alle registe e registi selezionati sarà richiesto di inviare entro il 21 settembre un breve soggetto di un nuovo progetto. Nelle tre giornate professionali, in un ambiente stimolante che favorirà un confronto diretto con esperti del settore, ci sarà l’opportunità di:

  • Incontrare decision makers del mondo del cinema e dell’audiovisivo, tra cui critici cinematografici, direttore e programmatori di festival, registi, autori, produttori e distributori.
  • Ricevere feedback preziosi e consigli pratici su come valorizzare il proprio cortometraggio nei festival cinematografici e nel panorama distributivo contemporaneo, con un ulteriore focus sui programmi industry italiani ed europei.
  • Elaborare con tutor esperti il soggetto di un nuovo progetto e imparare a preparare un pitch professionale da presentare a potenziali produttori.

Questo il programma del workshop:

DAY 1

Lezioni frontali/laboratoriali sui temi della relazione con i festival nazionali e internazionali di cortometraggi (con un focus sui festival per prodotti delle scuole di cinema) e sulle possibilità di distribuzione e promozione dei prodotti realizzati nel contesto scolastico o accademico: un vero e proprio manuale di istruzioni per l’uso per sfatare miti e costruire un approccio professionale e “avvertito”, finalizzato a sfruttare al meglio le possibilità di visibilità.

DAY 2

Lezioni frontali/laboratoriali sui temi dell’accesso al mercato, con un focus sui programmi industry italiani ed europei rivolti a giovani autrici e autori (workshop e residenze di scrittura, training programme di sviluppo, pitch forum, eventi di matchmaking) e sulle occasioni di incontro e confronto con possibili interlocutori produttivi, accompagnate da una case history di successo.

DAY 3

Lavoro mattutino sui 10 progetti futuri presentati da registe e registi selezionate/i condotto attraverso sessioni one to one con i tutor di In Progress MFN e dell’Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni.
Nel pomeriggio, la sessione diventa aperta a una platea di professionisti del settore selezionati e invitati in qualità di decision makers di vari ambiti (produttori, direttori di fondi, programmatori di festival, distributori, buyer, commissioning editor), con la presentazione e proiezione dei 10 cortometraggi in concorso e i pitch dei 10 progetti futuri (discussi e preparati in mattinata). La giornata si conclude con un momento finale di networking cocktail in cui saranno sollecitati incontri informali tra registe e registi e i decision makers invitati.

TUTOR

Alice Arecco è senior programmer di festival ed eventi industry. Dal 2007 è direttrice del programma del Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina.
Ha collaborato con Milano Film Festival, Pesaro Film Festival, Filmmaker e Trieste Film Festival. Dal 2015 è coordinatrice delle attività industry di MFN e dal 2019 di quelle di Bergamo Film Meeting. È consulente del Piemonte Film Fund e dell’Industry Village del Festival di Les Arcs. Nel 2020 ha ideato il lab ‘I festival di cinema e le sfide dell’era digitale’, che tiene all’Università di Genova.

Claudio Bonafede. Dopo aver conseguito il diploma al C.F.P. per le tecniche cinetelevisive della regione Lombardia, alterna l’attività di montatore a quella di regista.Le sue esperienze lavorative abbracciano quasi tutti i campi dell’ audiovisivo. Lunghi e cortometraggi, documentari, video-arte, video-clip, liveconcerts, spot pubblicitari, corporate.In qualità di montatore collabora con diversi registi tra i quali: Ermanno Olmi, Gabriele Muccino, Spike Lee, Francesco Fei, Luciano Ligabue, Mattia Colombo e Vittorio Rifranti. Come regista si dedica, in particolare, alla realizzazione di film-documentari.

Andrea Caccia. Dopo gli studi di pittura e regia, si dedica al documentario creativo e all’insegnamento del linguaggio visivo, come principale strumento di analisi della realtà. Docente presso l’Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni, la Libera Università di Lingue e Comunicazione – IULM e la Civica “Luchino Visconti” di Milano é presente sulla piattaforma digitale per le scuole Didattica Progetto Artech. Curioso sperimentatore delle tecniche di messa in scena, ripresa e montaggio, ha diretto lavori molto diversi tra loro, dando vita a uno stile personale e sfuggente, dove documentario e finzione si specchiano l’uno nell’altro senza riconoscersi mai.

Ivan Casagrande Conti si diploma alla Scuola Civica di Cinema Luchino Visconti nel 2010. È socio della casa di produzione Rosso, per la quale produce spot, cortometraggi e documentari. Nel 2018 lavora a Mille Fois recommencer di Daniela de Felice, documentario co- prodotto con la Francia. Produce il corto di Tommaso Santambrogio, L’ultimo spegne la luce, in competizione a SIC@SIC 2021. L’anno successivo produce Taxibol, mediometraggio ambientato a Cuba, selezionato tra gli altri a Visions du Réel e Festival dei Popoli. Nel 2023 è Produttore Esecutivo de Gli Oceani Sono I Veri Continenti, film di apertura delle Giornate degli Autori 2023.

Luca Mosso è critico cinematografico per Repubblica e il manifesto, docente all’Accademia di Brera e alla NABA, e dal 2011 dirige il festival Filmmaker di Milano. Produttore di documentari (Ombre dal fondoFronte interno di Paola Piacenza), e di cortometraggi (L’incanto e La stanza lucida di Chiara Caterina), per il Milano Film Network si occupa di In Progress MFN, co-dirige i Milano Industry Days e alcune attività di distribuzione.

ADESIONE

Sono ammessi al concorso le opere selezionate a cura e a giudizio della Giuria nominata a tale scopo.

Requisiti:

  • I prodotti, di qualsiasi genere, devono essere stati realizzati da studentesse/studenti di scuole di cinema, come esercitazioni di corsi curricolari o per tesi di diploma.
  • Possono candidarsi studentesse/studenti regolarmente iscritte/i al secondo o al terzo anno, e coloro che si sono diplomate/i a fine A.A. 2022/2023 e A.A. 2023/2024.
  • La durata massima richiesta è di 15 minuti (esclusi titoli di coda), ad esclusione dei progetti di cinema del reale, la cui durata non deve superare 25 minuti (esclusi titoli di coda).
  • Qualora non in lingua italiana, i cortometraggi devono essere sottotitolati in italiano.
  • L’autrice/autore delle opere è responsabile delle autorizzazioni riguardanti musiche e immagini non originali.

Per partecipare, inviare la candidatura entro mercoledì 28 agosto, all’indirizzo mail visionifuture@baff.it

  • Scheda di adesione firmata e compilata in ogni sua parte.
  • Il presente Regolamento firmato per presa visione.
  • Link Vimeo con eventuale password per la visione dell’opera.
  • Diploma/laurea o attestato di frequenza con timbro e firma dell’istituto.

Le opere devono essere in formato .mov/.mp4 – risoluzione 4k o Ultra HD.

SELEZIONE

Tra tutte le opere pervenute, ne verranno selezionate 10, le cui autrici e i cui autori saranno ospitate/i dal B.A. Film Festival dal 2 al 4 ottobre per la frequenza dei workshop a loro dedicati e degli altri eventi in programma. 

Le autrici e gli autori riceveranno comunicazione della selezione tramite e-mail dalla Segreteria del Festival, con la richiesta di condivisione dei cortometraggi con un link WeTransfer o similare per il download.

OSPITALITÀ

L’alloggio per le notti del 2 e del 3 ottobre e i pranzi saranno a carico del B.A. Film Festival.

Il viaggio sarà a carico della/del partecipante.

In fase di comunicazione della selezione, verranno inviati tutti i dettagli e l’organizzazione sarà a disposizione per un eventuale supporto logistico.

FILE

 Regolamento

 Modulo di adesione