2004_1a
2004_2
2004_3a
2004_4

I NUMERI DEL FESTIVAL

10 pellicole presentate in concorso
3 omaggi: Pupi Avati; Maurizio Costanzo; Ennio Morricone
1 convegno: Creare e produrre cinema in Lombardia
17 premi assegnati
7 sale cinematografiche
1 spazio festival in centro città
7.000 spettatori

OSPITI

Giovanna Ralli
Renato Pozzetto
Maria Grazia Cucinotta
Daniele Liotti
Pupi Avati
Sonia Bergamasco
Alessandro Haber

OSPITI

Maurizio Mattioli
Silvio Muccino
Maurizio Ponzi
Ginevra Colonna
Serra Yilmaz
Carlo e Enrico Vanzina

I PREMIATI NELL’EDIZIONE 2004

Miglior film BA Film Festival 2004

Il miracolo di Edoardo Winspeare

Premio Città di Busto al miglior film
“Il miracolo” di Edoardo Winspeare
Premio Chimitex all miglior regia
Salvatore Mereu per “Ballo a tre passi”
Premio Irte alla miglior opera prima
“La destinazione” di Piero Sanna
Premio Rocca Calderoni alla miglior attrice
Sonia Bergamasco per “Amorfù”
Premio Citroen Terreni Elsauto al miglior attore
Daniele Liotti “Il fuggiasco”
Premio Pasqualino De Santis alla miglior fotografia
Maurizio Calvesi per “Per sempre”
Premio Provincia e Camera di Commercio di Varese alla miglior sceneggiatura
Leonardo Fasoli per “Libero”
Premio Castiglioni al miglior montaggio
Paola Freddi per “Ballo a tre passi”
Premio Credito Valtellinese alla miglior scenografia
Osvaldo e Eva Desideri per “Per sempre”
Premio Onda / DiMeglio alla miglior colonna sonora
Salvatore Bonafede per “IL ritorno di Cagliostro”
Premio Casbot alla miglior produzione
Massimiliano La Pegna e Pietro Lama per “Il fuggiasco”
Premio FacibaPlanet assegnato dal pubblico
“Scacco Pazzo” di Alessandro Haber
Premio Speciale della giuria per la direzione degli attori
Alessandro Haber per “Scacco pazzo”
Premio Agesp per la miglior fiction TV
“Elisa di Rivombrosa” di Cinzia T.H. Torrini

Film presentati nell’edizione 2004

La Destinazione (di Piero Sanna)
Scacco pazzo (di Alessandro Haber)
Ora o mai più (di Lucio Pellegrini)
Ballo a tre passi (di Salvatore Mereu)
Il miracolo (di Edoardo Winspeare)
Amorfù (di Emanuela Piovano)
Per sempre (di Alessandro Di Robilat)
Liberi (di Gianluca Maria Tavarelli)
Il fuggiasco (di Andrea Manni)
Il ritorno di Cagliostro (di Daniele Ciprì e Franco Maresco)
ANTEPRIMA – A luci spente (di Maurizio Ponti)

I premiati del concorso di sceneggiatura

Premio Fondazione Bandera per l’Arte alla sceneggiatura di maggior valore artistico
EXAEQUO – “L’incredibilestoria di un impiegato postale e della strada ferrata” di Paolo Pintacuda e “I Prima dagli esordi” di Michele Pellegrini
Premio Onda / Di Meglio alla sceneggiatura con forte caratterizzazione di genere
“Il tic all’occhio” di Rossella Salbego, Luca Tomesani e Alessandro Cappelletti
Premio Faciba alla miglior opera prima
“La luna nel pozzo” di Paolo Zucca
Menzioni speciali
“Erano due balilla” di Amleto Micozzi
“Tappeto verde” di Domenico Davide Pappalardi
“Il regalo più bello” di Massimo Bernardi